top of page
  • AC Scuola Montessori APS

UNO SGUARDO NELLA REALTÀ GRAZIE ALLA MATEMATICA

di Brando Capuano, Luca D’Angelo, Iacopo Sproviero

3D Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate


Il progetto ‘’Matematica & Realtà’’ nasce per avvicinare i giovani alla matematica, prendendo casi dalla vita reale e spiegandoli attraverso le leggi algebriche, mettendo in competizione diversi gruppi di studenti provenienti da scuole sparse per tutta l’Italia, con un montepremi in denaro da dividere tra i membri del gruppo vincitore.


L’evento si svolge presso l’Università di Perugia ed è diviso in varie categorie basate sul livello del percorso di istruzione dei vari gruppi e questo permette di concorrere gareggiando tra pari: il nostro gruppo, per esempio, facendo parte del terzo anno ha gareggiato solo contro i gruppi dello stesso anno.


Il vincitore viene decretato attraverso un voto di una giuria ristretta composta da critici, ed un voto pubblico, deciso dalle persone presenti in videoconferenza e dagli stessi partecipanti di ogni categoria. La votazione viene influenzata maggiormente da due parametri: l’originalità dell’idea e l’esposizione.

I progetti, creati dagli studenti, generalmente vengono basati sullo sviluppo di tre punti:

  • idealizzazione

  • raccolta di dati

  • Presentazione



Il nostro gruppo.


Basandoci su questi tre punti chiave, il nostro gruppo, formato da sei persone della classe 3DSap (oltre a noi, Tobia Cuva, Andrea Fatello e Dario Sporeni) ha voluto dare alla fase dell’ideazione estrema importanza poiché determina la qualità e l’originalità, decidendo l’oggetto del nostro studio attraverso una serie di riunioni. Alla fine abbiamo scelto come argomento da trattare la misurazione dell’equazione della parabola del Ponte della musica, e per prendere le misure di cui avevamo bisogno ci siamo recati direttamente sul posto.


Per misurare la distanza dall'inizio alla fine della parabola del ponte, e la distanza da dove abbiamo scattato le foto, abbiamo utilizzato una funzione specifica di Google Maps, mentre per misurare l'altezza ci siamo basati sulla figura di un nostro compagno, che si è posizionato davanti al ponte e sopra il ponte. In seguito abbiamo fatto una proporzione per calcolare le misure mancanti.


Per la proporzione abbiamo usato le foto come riferimento; abbiamo misurato con un righello l'altezza del nostro compagno e il vertice della parabola del ponte, in seguito abbiamo misurato l'altezza reale del nostro amico e così abbiamo potuto fare la seguente proporzione: altezza compagno(foto) : altezza vertice(foto) = altezza compagno(reale) : x.

Per la presentazione abbiamo deciso di usare un sito di grafica chiamato Canva, ci è stato davvero utile per organizzare il testo, inserire immagini e elementi estetici allo scopo di rendere visivamente allettante il contenuto.


Questa esperienza, che abbiamo anche realizzato come PCTO, ci ha permesso di approcciare con occhio diverso la matematica, ma soprattutto ci ha dato la possibilità di esporre davanti ad un ampio pubblico, pronto a giudicare, il nostro lavoro che, alla fine, si è rivelato il vincitore della nostra categoria. In conclusione consigliamo questo percorso a tutti quelli che cercano un PCTO inerente alla matematica, a chi vuole mettersi alla prova contro ragazzi di altre classi e altri istituti, a chi vuole superare la paura di parlare davanti ad un vasto pubblico su un palco o a chi vuole passare una gran bella giornata a Perugia.



14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page