top of page
  • AC Scuola Montessori APS

Consigli di lettura

di Alessandra Gigliotti


La voce delle ombre di Frances Hardinge


Scheda:

Makepeace ha un dono: può “ingerire” gli spiriti dei morti che cercano un corpo nuovo, permettendo loro di continuare a vivere dentro di lei. Una sera, in apparenza come tante,  è il fantasma di un orso a trovare rifugio in lei. Quando intorno scoppia la guerra civile e Makepeace viene rapita da una famiglia nobile e misteriosa, l'orso diventa il suo unico vero amico: insieme potrebbero cambiare le sorti del conflitto, ma forze oscure si oppongono...


Riflessione da lettrice: questo romanzo fantasy è un piccolo capolavoro in grado di  lasciare un segno indelebile. Tra i tanti fantasmi che popolano la mente di Makepeace quello che sicuramente vi colpirà dritto al cuore è quello che apparentemente è il più insignificante: l’orso. Il legame che si crea tra questo animale e la protagonista è indimenticabile. 



Il libro della polvere. La belle sauvage di Philip Pullman


Scheda:

Malcolm Polstead ha undici anni, è curioso e intelligente. Dii giorno va a scuola e di sera aiuta i genitori alla locanda sul fiume e fa qualche commissione per le suore del convento vicino. La sua vita scorre tranquilla, fino al giorno in cui alla locanda arrivano tre misteriosi personaggi e finché alle suore non viene affidata una bambina di pochi mesi, che Malcolm dovrà proteggere da un grave pericolo e alla quale sente di essere profondamente legato: Lyra. A peggiorare il tutto una terribile alluvione che si abbatte senza pietà travolgendo ogni cosa.


Riflessione da lettrice: primo romanzo di una trilogia adatto a chi ama l’avventura che non ha limiti, ma si colora di una luce magica e a chi ascolta sempre il proprio daimon, buono o cattivo che sia.



UN CLASSICO


Confessioni di una maschera di Yukio Mishima


Scheda:

Kochan è un giovane  esile e debole che, sin da bambino ha imparato a vivere celando la sua vera identità. La sua vita è contrassegnata da una serie di traumi che lasceranno profondi segni in lui. Nel primo mese di vita è  allontanato da sua madre e  allevato da sua nonna, una donna severa e arcigna. Durante l'infanzia non gli è concesso di stare assieme ai suoi coetanei ma viene segregato in casa, crescendo sotto una campana di vetro, isolato dal mondo esterno. Un mondo, il  Giappone imperiale prebellico, inflessibile e militarista, che nega la sua esistenza…


Riflessione da lettrice: l’accettazione di sé è una continua lotta che, anche se vana,  merita  sempre di essere combattuta. Non tutti però hanno il coraggio di esporsi e mostrare la propria faccia. A volte, alcuni, come il protagonista di questo libro, si costruiscono una “recita” ed indossano una maschera perché il mondo li accetti. In questo romanzo Mishima ci mostra la sua vita e il suo mondo con la ferocia e la potenza di un pugno nello stomaco.



UNA CHICCA 


Blackwater. La piena di Michael McDowell


Scheda libro: Le acque nere e minacciose del fiume sommergono la cittadina di Perdido, Alabama. Come gli altri abitanti, i ricchissimi Caskey, proprietari di boschi e segherie, devono fronteggiare il disastro provocato dalla furia degli elementi. Ma il clan, capeggiato dalla potente matriarca Mary-Love e dal figlio devoto Oscar, dovrà anche fare i conti con un’apparizione sconvolgente. Dalle viscere della città sommersa compare Elinor, donna dai capelli di rame con un passato misterioso e un oscuro disegno: insinuarsi nel cuore dei Caskey.


Riflessione da lettrice: primo romanzo di una saga composta da sei volumi, La piena è l’incubo fatto ad occhi aperti da chi ama nel profondo l’orrido: il fiume che travolge e sommerge, la donna fatale e il mistero sono gli ingredienti segreti che fanno di questo libro uno dei pilastri della letteratura gotica.




6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

STUDENtiAMO

Comments


bottom of page