top of page
  • AC Scuola Montessori APS

Davis Cup: Il suo ritorno in Italia

di Aurora Tassone

4C Liceo Scientifico - opz. Scienze Applicate


La Davis Cup, in un primo momento chiamata Lawn Tennis Challenge, è la coppa del mondo di tennis. Inizialmente ogni sfida fra due nazioni comprendeva cinque incontri, poi successivamente diminuiti a tre al posto di cinque. La prima coppa Davis ufficiale si svolse nel 1900, con gli Stati Uniti che affrontarono la Gran Bretagna. L’Italia fece la sua prima apparizione in questo torneo nel 1922, con una sconfitta. Gli azzurri disputarono la loro prima finale nel 1960 contro l’Australia in cui persero, ma nel 1976, arrivò la prima vittoria in questo evento grazie a Barazzutti, Bertolucci, Panatta e Zugarelli, capitanati da Nicola Pietrangeli. Dopo ben 47 anni c’è stata una svolta nel tennis italiano e grazie a Sinner, Sonego, Arnaldi, Musetti e Bolelli, l’Italia ha vinto per la sua seconda volta in tutta la storia questo torneo. 


Hanno avuto la qualificazione grazie alla wild card, e sono stati sorteggiati nel girone insieme al Canada, al Cile e alla Svezia; sono passati come secondi classificati, dietro al Canada, riuscendo dunque a qualificarsi per la fase finale a Malaga. Hanno incontrato l’Olanda ai quarti di finale e la Serbia in semifinale, dove Jannik Sinner ha fatto un miracolo sportivo. Nonostante le numerose critiche ricevute dal pubblico italiano a causa della sua assenza nella fase a gironi, il ragazzo 19enne è riuscito a far ricredere tutti coloro che l’hanno insultato. In semifinale Musetti ha perso contro Kecmanovic, facendo perdere a tutti quanti le speranze per la finale, ma poi, un mostruoso Jannik è riuscito a sconfiggere Novak Djokovic, sia in singolare, annullando ben 3 match point, sia nel doppio, assieme a Lorenzo Sonego. Hanno disputato così una finale che mancava all’Italia da 25 anni, e non hanno perso l’occasione per portare a casa questo trofeo, stracciando l’Australia per due a zero. Fino a questo momento l’Italia aveva avuto un periodo buio in questa competizione, non riuscendo ad eccellere molto nella competizione, ma grazie a questa vittoria gli azzurri sono tornati in vetta, grazie ai giovani ragazzi che si sono impegnati e che potranno farci sognare moltissimo in futuro.




3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

CAMPO VELICO

bottom of page