top of page
  • AC Scuola Montessori APS

IL VILLAGGIO PER LA TERRA

di Francesco Martiello

5C Liceo delle Scienze Umane - opz. Economico/Sociale



Dal 1970, ogni 22 Aprile si celebra la Giornata Mondiale della Terra nei 193 Paesi aderenti all’ONU. Quest’anno, Roma ha dedicato ben 5 giorni (dal 21 al 25 Aprile) alla suddetta ricorrenza mediante la realizzazione di un vero e proprio Villaggio collocato tra la Terrazza del Pincio e il Galoppatoio di Villa Borghese. Nel corso di questi giorni sono stati organizzati più di 600 eventi, con stand che promuovevano attività di ogni tipo: sport di ogni genere, giochi e sfide finalizzate all’educazione ambientale ecc. Molte di queste attività erano rivolte in particolar modo verso i bambini, al fine di suscitare sin dalla più giovane età il rispetto verso la Terra.


L’ AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo) è una delle organizzazioni che ha partecipato a questa manifestazione promuovendo un’attività ludico/formativa in collaborazione con la Società Nazionale di Salvamento, operante nell’ambito del primo soccorso. L’ attività è stata indirizzata soprattutto verso l’età dell’infanzia; in particolare, si sono svolte gare di raccolta rifiuti mediante l’utilizzo di apposite pinze, con una premiazione finale dei partecipanti. Lo scopo è stato principalmente di veicolare un messaggio molto importante dal punto di vista etico attraverso i più piccoli e che servisse anche d’esempio per i più adulti.

Molti giovani volontari, compreso il sottoscritto, sono stati coinvolti nell’organizzazione e nello svolgimento della manifestazione per consentire il massimo successo dell’iniziativa.


In effetti, nel corso di questi giorni si è riscontrata un’alta partecipazione e un notevole interesse non solo da parte dei bambini che hanno gareggiato, molto stimolati dall’utilità del loro intervento, ma anche da parte dei rispettivi genitori. È stato certamente un riscontro molto importante, che lascia sperare in un futuro guidato da generazioni più consapevoli e coscienziose sulle condizioni del nostro pianeta.

2 visualizzazioni0 commenti
bottom of page